Milano Fashion Week 2016 - Le scarpe di Susana Traça e Charline de Luca

11:57:00 Giovanna Errore 0 Comments

Le donne si innamorano sette volte in un anno, sei di queste sono per le scarpe.
Kenneth Cole

Oggi continuo a raccontarvi le scarpe più belle del prossimo autunno inverno 2016-17, che ho ammirato durante un evento della settimana della moda di Milano. La presentazione delle collezioni di Charline de Luca e  Susana Traça 
si è svolta al Grand Hotel et de Milan. Insieme, perché le fashion victim presenti potessero moltiplicare le proprie liste dei desideri. 
Charline de Luca nella sua collezione autunno inverno 2016-17 racconta il suo amore per le città più cosmopolite del mondo: New York e Londra. Città in cui le scarpe sono uno status symbol. Così come in altre collezioni viste durante la Milano Fashion Week, la collezione gioca sull'equilibrio tra maschile e femminile. E, ovviamente, sull'equilibrio precario di decolleté dai tacchi alti. Tra punte affusolate e stivali da cowgirl, spuntano dettagli metallici e materiali preziosi. La dicotomia tra texture lucide e opache si declina in colori freddi, dal viola al burgundy, dal verde bosco all'argento. 
Se Charline de Luca si ispira all'atmosfera cool delle metropoli, 

Susana Traça

ci trasporta da tutt'altra parte. Raccogliendo le influenze delle sue origini africane, degli studi in Portogallo e della vita da modella in giro per il mondo (su un paio di tacchi alti, potete scommetterci!), Susana porta a Milano Moda Donna la sua creatività sofisticata. L'ispirazione per la collezione autunno inverno 2016-17 arriva dal Messico e trascina in un viaggio surreale tra dettagli folk e riferimenti colti. Dall'arte dei Maya a Frida Kahlo, dalla tradizione messicana alle maschere africane, la collezione è intrisa di un simbolismo quasi magico, vivace e ed espressivo. Nasce così una collezione di scarpe dall'animo tribale e folk ma intrise di glamour contemporaneo, dedicate a una donna dalla forte personalità. 

Ph. Carlo Pantaleo













Le donne si innamorano sette volte in un anno, sei di queste sono per le scarpe. Kenneth Cole Og...

0 commenti: