Chiara Ferragni compie 30 anni: perché non riusciamo a fare a meno di seguirla sui social

12:41:00 Giovanna Errore 1 Comments



Sono passati più di tre anni dal primo e ultimo post che ho scritto su Chiara Ferragni, ed è ancora nella top ten degli articoli più letti del mio blog, ogni santa settimana. Ma quanto ci piace farci i cavoli suoi? Tanto. Inutile mentire: anche se non seguo il suo blog da tantissimo tempo, guardo ogni giorno le sue stories su instagram. Soprattutto in questi giorni in cui Chiara Ferragni compie 30 anni! In realtà il suo compleanno è domani, ma la fashion blogger più famosa d'Italia (e una delle più famose del mondo) sta festeggiando già da qualche giorno, a colpi di minidress glitterati, palloncini rosa, un treno tutto per sé e per i suoi amici. Ovviamente il tutto documentato da tonnellate di foto, video, boomerang, che hanno invaso tutti i social network. Che ci vogliamo fare? Che piaccia o meno, Chiara Ferragni fa discutere per tutta una serie di ragioni. Eccone 3: 


1. Ha creato dal nulla qualcosa che non esisteva. Quando Chiara Ferragni, insieme all'allora fidanzato Riccardo Pozzoli, ha aperto The Blonde Salad, in Italia i blog praticamente non esistevano. Era il 2007, tutti vivevamo davanti alla schermata di MSN tra trilli e messaggini colorati, per usare internet bisognava aspettare che mamma finisse di parlare al telefono. Io avevo 15 anni, scrivevo sul diario di scuola con le penne glitterate e indossavo gonne di jeans con ricami di perline. Lei, la Chiara più famosa del fashion system, faceva lo stesso, probabilmente senza sapere che quei look da adolescente l'avrebbero portata al successo. 

2. È autoironica. O almeno ci prova, povera stella. Considerando che ha un sacco di motivi per essere odiata, cioè: è ricca, è bella, è magra, ha successo, ha 10 persone che lavorano per lei, riceve borsette di Prada e abiti di Valentino. E si sa, la gente non ama questo tipo di persone. Soprattutto gli italiani. Soprattutto se a fare successo è una connazionale, che ci rovina la reputazione di morti di fame. Eh. Chiara Ferragni, però, se ne frega delle nostre critiche. Bene o male purché se ne parli, è una legge sempre valida soprattutto nel mondo dei social network

3. È spontanea. O almeno ci prova, povera stella, parte 2. Non a caso, sul profilo instagram di Chiara Ferragni, le sue foto "normali" hanno molto più successo delle foto in posa. Che Chiara indossi un abito firmato Valentino, gioielli Tiffany e una borsa Louis Vuitton per fare pubblicità alle griffe, ormai, non fa più notizia. La nostra curiosità sale alle stelle, invece, quando la Ferragni lavora a braccetto con il suo ex fidanzato, quando va a trovare l'attuale fidanzato (Fedez. Chiara, Fedez? Ma sei sicura?) dietro le quinte dei suoi concerti, quando festeggia il suo compleanno con un mega party colmo di vip, quando va a pranzo con la mamma e le sorelle

Insomma, di Chiara Ferragni piace soprattutto la vita quotidiana, probabilmente perché è così assurdamente diversa dalla nostra. Per dire, per i suoi 30 anni Chiara ha fatto una festa insieme a una valanga di vip, indossando un minidress glitterato creato su misura per lei da Swarovski. Oggi, invece, è in viaggio verso una destinazione segreta insieme a 30 amici, su un treno strapieno di palloncini rosa. Il tutto gentilmente offerto da Trenitalia. Domani, che è il giorno esatto del suo 30esimo compleanno, cosa farà Chiara Ferragni? Probabilmente qualcosa che noi non potremmo permetterci di fare neanche lavorando per tutta la vita. 








Sono passati più di tre anni dal primo e ultimo post che ho scritto su Chiara Ferragni , ed è ancora nella top ten degli articoli più ...

1 commenti: