Soul-significato-film

Quelle appena trascorse sono state senza dubbio delle vacanze di Natale atipiche. L’atmosfera non è quella serena e spensierata delle feste, molte famiglie non hanno potuto riunirsi e quelle che lo hanno fatto avevano lo spettro della pandemia accanto. Non possiamo negarlo. Però abbiamo avuto un piccolo regalo che ci ha fatti tornare bambini: l’arrivo su Disney + di Soul e il significato profondo di quest’ultimo film della Pixar.

Soul significato e trama

Soul è l’ultimo gioiellino di casa Pixar, l’ultimo di una serie di cartoni animati che potremmo definire la trilogia delle anime della Disney. Insieme ad Inside Out, che al regista Pete Docter aveva fruttato il suo secondo Oscar, e a Coco.

Si tratta di tre film decisamente adulti, che trattano materie complesse come l’aldilà, la vita dopo la morte, le emozioni umane e, appunto, l’anima. Quindi no, non credo proprio che Soul sia un film per bambini. Anzi, tra tutti i cartoni animati sfornati dalla Disney/Pixar è senza dubbio il meno adatto a loro.

Ma nonostante le difficoltà, e anche qualche critica negativa, Soul ha un significato profondo e complesso ed è stato capace di regalarci quel calore che forse le vacanze di Natale 2020 avevano perso.

La trama del film

Un insegnante di musica in una scuola media di New York, Joe Gardner, muore nel giorno in cui avrebbe l’occasione di esibirsi in uno dei più importanti jazz club della Grande Mela.

Niente male come inizio, eh? Ma l’anima di Joe non è disposta a mollare, non vuole morire: dopo anni di sogni infranti e illusioni spezzate ha l’opportunità di lasciare il lavoro noioso ma stabile di insegnante e diventare un musicista professionista.

Così, invece di andare avanti nell’Oltremondo, l’Aldilà, l’anima di Joe si ritrova nell’Antemondo. Una sorta di limbo in cui le anime imparano tutto quello che c’è da sapere sulla vita terrena, acquisiscono una personalità e si preparano a diventare esseri umani.

Qui incontra 22, un’anima che vive nel limbo da secoli e non ha ancora trovato il modo per ottenere il suo pass per la Terra. Né le interessa averlo. In questo incontro tra un’anima che si rifiuta di morire e una che si rifiuta di iniziare a vivere sta il fulcro di Soul e il suo significato.

Soul e il significato della vita

Non è certo facile raccontare la vita, l’anima, concetti filosofici complessi in un cartone animato. Ma in Soul il significato di questi elementi diventa materia per una storia appassionante, emozionante e a tratti buffa.

L’anima e il significato della vita sono qui raccontati da un punto di vista laico. Non ci sono Dei e nemmeno un destino predefinito. Le anime si trovano nell’Antemondo, una volta formate completamente scendono sulla Terra e lì vivono la propria vita come meglio credono. Ma questo non è un concetto semplice da capire, neppure per uno che la vita la conosce e l’ha vissuta fino a poche ore prima come Joe.

Scintilla, anima e voglia di vivere

Joe è convinto che il significato della sua vita stia nella musica jazz a cui si dedica con passione. Quando siede al piano, si ritrova in una “bolla”, che poi altro non è che una zona dell’Antemondo. Quel luogo-non-luogo in cui ci ritroviamo quando non pensiamo a nulla se non a vivere.

Questo accade a Joe quando suona il jazz, ma anche a una cantante lirica mentre è sul palco, a un cestista mentre sta per mettere a segno un canestro. Così l’idea iniziale di Joe, e dello spettatore, è che questa sia la scintilla che ci permette di vivere. Trovare il nostro scopo nel mondo. Che sia scrivere, suonare, ballare, fare beneficienza, essere genitori. Insomma, il nostro talento, la nostra vocazione. Il significato supremo della nostra esistenza. Scopriamo con stupore che non è così.

In Soul il significato della vita è… vivere

Convinta da innumerevoli “mentori” e poi dallo stesso Joe che quella scintilla sia una passione per qualcosa di specifico, 22 fatica a trovare la sua. Ed è per questo che da secoli vaga nell’Antemondo, impreparata ad affrontare la vita.

Solo quando finisce per sbaglio sulla Terra (nel corpo di Joe) ottiene il suo pass per diventare un essere umano. Ma perché? Perché a New York si è emozionata guardando una foglia cadere da un albero. Ha assaporato il gusto della pizza. Si è messa a disposizione di un’alunna di Joe, ascoltandone le insicurezze. Insomma, ha vissuto.

Tra divertenti easter egg e piccole difficoltà narrative, scopriamo in Soul il significato della vita: vivere. La scintilla non è quella passione che diventa il nostro mestiere (anzi, a volte può trasformarsi in un’ossessione con orribili conseguenze) e non è il nostro scopo nel mondo. Semplicemente la voglia di vivere, di essere, di scoprire e sperimentare ogni sensazione che proviamo.

Quindi qual è il significato di Soul?

La morale è che l’anima, la scintilla primigenia che ci permette di essere umani, è semplicemente la voglia di vivere. Per Joe, questa si identifica nella musica jazz semplicemente perché solo quando suona si sente veramente vivo.

Ma può imparare e imparerà (come può farlo ognuno di noi) a vivere sempre. Ad essere sempre presente nel momento in cui si trova, nel luogo in cui si trova. Che sia in cattedra a scuola, sullo sgabello del pianoforte, sugli scalini di un palazzo a New York mentre la vita, attorno a lui, semplicemente scorre.