Come si fa ad essere felici? Devi essertelo chiesto anche tu, una volta o l’altra. Magari proprio durante questi mesi di follia e di isolamento, di straniamento e di una nuova normalità che di normale sembra non avere nulla. Se lo è chiesto anche Sabina Petrazzuolo, blogger di Uptowngirl.it, ricercatrice di sole e autrice di “365 giorni, tutti i giorni per essere felice“.

Il libro da leggere in questa estate 2020

Puoi leggerlo in qualsiasi momento, in effetti, ma questo potrebbe essere il periodo ideale per dedicarti a questo libro – manuale della felicità. “365 giorni, tutti i giorni per essere felice” nasce come un taccuino in cui l’autrice e il lettore dialogano continuamente, individuando i rituali, i piccoli gesti e i pensieri positivi per coltivare la felicità quotidiana.

Cos’è la felicità? Secondo Sabina Petrazzuolo, è la capacità di trovare gioia nelle piccole cose di ogni giorno. Per questo i 365 giorni possono iniziare in qualsiasi momento: non devi aspettare Capodanno o Settembre per iniziare la tua ricerca della felicità.

Essere felici è una scelta quotidiana, quella di ammirare il mondo gustandone il cambiamento continuo. Così il libro suddivide i 365 giorni dell’anno in 5 stagioni (sì 5, non 4, perché il periodo delle festività natalizie è un po’ una stagione a sé) e puoi partire da qualunque di esse per andare anche tu alla ricerca del sole.

Come si fa ad essere felici?

365 giorni non fornisce una risposta univoca a questa domanda, ma un percorso per arrivare a scoprire cos’è la felicità per te. Come una pianta da coltivare sul terrazzo, il pensiero positivo si nutre di piccoli gesti quotidiani e costanti.

Nel libro troverai esercizi di mindfulness e ricette per riempire la tua cucina dei profumi di stagione, attività da svolgere all’aperto per ritrovare il tuo contatto con la natura e momenti di introspezione in cui chiederti, e risponderti onestamente, cos’è la felicità per te. Perché come si può essere felici, se non si sa cosa si desidera? Parti da lì, da quello che vorresti e da quello che manca nella tua vita, e segui i rituali e gli esercizi di Sabina Petrazzuolo per coltivare le tue gioie quotidiane e rendere i 365 giorni dell’anno pieni di vita. Ogni stagione è legata a profumi, colori, sapori, attività che ti permetteranno di goderne il meglio, senza aspettare un altro anno o un altro mese o un altro traguardo per cominciare a prenderti cura della tua felicità.

Perché 365 giorni è il libro da leggere per superare la pandemia

Perché stiamo uscendo (e non siamo neanche sicuri di esserne del tutto fuori) da un vero e proprio trauma collettivo. Siamo stanchi. Siamo demotivati, abbiamo perso tanto, abbiamo avuto paura, abbiamo investito le nostre energie in un carico di stress emotivo, professionale e personale che sembrava schiacciarci. Ma come da ogni trauma, possiamo scegliere se uscirne migliori o peggiori. Sconfitti o vincitori. 365 giorni non è un libro di auto aiuto come tanti, ma un vero taccuino carico di esperienze di vita vissuta, in cui l’autrice racconta le sue perdite e le sue sconfitte e cosa ha imparato a fare per trasformarle in vittorie. Si tratta di gesti quotidiani, facili da applicare alla vita di tutti i giorni e da modellare sulle nostre personali sconfitte e sul nostro personale desiderio di vittorie.

Leonard Cohen diceva “C’è una crepa in ogni cosa, ed è da lì che entra la luce“. Questo 2020 è stato una crepa nella vita di molti di noi: impariamo a fare entrare la luce. Impariamo la felicità.

365 giorni, tutti i giorni per essere felice” è disponibile su Amazon in versione cartacea e gratuitamente su Kindle Unlimited.

Si ringrazia Sabina Petrazzuolo per il gentile omaggio.