Cosa significa il blu e perché è stato scelto come colore Pantone 2020?

6 dicembre 2019


Pantone ha parlato: anche quest'anno, la società americana che detta legge sui colori ha decretato la tonalità dell'anno che verrà. Il 2020 è classic blue, un colore universale, freddo e profondo, che infonde calma e sicurezza. 


Cosa significa il colore blu?

Simbolo della calma, della tranquillità e dell'equilibrio, questo colore è il preferito della maggior parte della popolazione occidentale. Come mai? Il blu ha la capacità di stabilizzare il battito cardiaco e tenere sotto controllo la pressione, allontanando gli stati di ansia. Non a caso, è molto usato nell'interior design per realizzare camere da letto e angoli relax. Essendo il blu il colore dello spazio, del mare e del cielo, infonde una sensazione di pace e universalità, di purezza e di silenzio. Rappresenta gli spazi sconfinati, fisici e metafisici, e di conseguenza la tendenza all'immaginazione, alla fantasia e all'apertura verso il mondo spirituale. 



Significato del colore blu nelle varie culture

Il sangue blu rappresenta tradizionalmente la nobiltà. Questo perché il pallore della pelle, legato appunto all'aristocrazia, fa intravedere le vene di colore bluastro. Per la cultura cinese è il colore dell'immortalità, della femminilità e della fedeltà. Nel simbolismo cristiano, è il colore della Madonna e quindi per esteso rappresenta la purezza, la castità e la fedeltà. Non a caso, la tradizione vuole che le spose indossino qualcosa di blu proprio per evocarne questi significati. Perfino il fantasy sceglie il blu per indicare queste qualità: in Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, blu sono gli occhi della guerriera vergine Brienne e gli stendardi di due famiglie il cui valore fondante è l'onore, gli Arryn e i Tully. 
In psicologia, il blu rappresenta l'intelletto, la verità e la serenità emotiva. Anche in questo caso, il suo simbolismo è stato usato da J. K. Rowling per rappresentare la Casa Corvonero, quella dell'intelligenza e della razionalità ma anche della creatività e della tendenza a pensare fuori dagli schemi. 
Blu sono gli abiti dei principi nelle favole, e anche di molte principesse tradizionali Disney (indossano il blu Belle, Elsa, Jasmine). Perché? Perché il blu è un colore raffinato ed elegante, ma anche simbolo della mascolinità e del lavoro. Vestire le principesse di blu, colore tradizionalmente legato agli uomini, è sempre stato un modo per la Disney di dar loro determinazione e volontà anche a livello visivo, liberandole dalla loro gabbia dorata da donzelle in pericolo.



Pietre e fiori blu: significato

Lo zaffiro blu significa fedeltà, buona fortuna e augurio di guarigione. Per questo è una delle pietre preziose da regalare all'amata quando si è in procinto di sposarsi. Tradizionalmente, i gioielli con zaffiri non andrebbero mai indossati dopo una separazione, un divorzio o un tradimento, perché quella fedeltà e quell'unione sono andate perdute. 
Nel linguaggio dei fiori, il blu assume significati dalle sfumature particolari. Rarissimi in natura, i fiori blu rappresentano il cielo sulla terra e raccontano quindi sentimenti immortali, di un'intensità rara. In particolare la rosa blu, inesistente in natura, simboleggia un amore tanto raro da essere quasi inesprimibile. 


Il colore blu nella moda

Ma quindi perché Pantone ha scelto il classic blue come colore del 2020? Sembra che vestire di blu renda felici, come vi avevo già raccontato qualche anno fa. Forse per le sue proprietà calmanti e rilassanti, o forse per la capacità, legata alla cromoterapia, di curare mal di testa, insonnia e stati infiammatori. O forse, semplicemente, perché è un colore rassicurante e allo stesso tempo indefinito. Ci tranquillizza e ci fa anelare allo spazio, al mistero, a ciò che non conosciamo. E, secondo Pantone, ci fa bene. 


Posta un commento

La mia gallery su Instagram