L'arte di Giufà, dalla tradizione siciliana ai libri per bambini

4 luglio 2019


Chi è Giufà? Ce lo chiediamo tutti, noi siciliani che da bambini lo abbiamo sentito nominare così spesso. Ogni volta che combinavamo (intenzionalmente o meno) una marachella, c'era una nonna, una mamma, uno zio, tutti pronti a raccontarci le barzellette di Giufà, emblema di tutti quei bambini birichini ma non maliziosi, eppure a volte straordinariamente furbi, che compaiono nelle storie popolari siciliane. 



Quindi chi è Giufà?

Se lo è chiesto anche Enzo Venezia, che per la casa editrice Edizioni Piuma aveva già illustrato Cappuccetto Blu di Iris Bonetti. Stavolta l'autore si cimenta nell'interpretazione futuristica di un'altra figura popolare, quella del mascalzone siciliano appunto, nel libro L'arte di Giufà che ha scritto e illustrato dopo innumerevoli ricerche. Seppur presente in tantissime storie per bambini, Giufà non è una figura così conosciuta fuori dalla Sicilia e perfino noi isolani un po' cresciutelli sappiamo poco di questa "maschera". Al contrario di altre figure popolari, da Arlecchino ai protagonisti delle fiabe, infatti, il ragazzone non ha una precisa descrizione fisica, ma vive nelle storie per bambini che si tramandano di generazione in generazione. 
Di lui conosciamo alcuni elementi caratteriali, ma neanche troppo definiti: in alcune storie per bambini Giufà è un ragazzino che combina marachelle facendo disperare mamma e papà, in altre è un furbo mascalzone sempre in grado di farla franca. 




L'arte di Giufà, libro illustrato per bambini

Enzo Venezia prova, appunto, a svelarci il mistero di questo ragazzo un po' sempliciotto e un po' furbacchione, con il libro illustrato per bambini (e non solo) L'arte di Giufà. Ogni pagina del volume racconta una storiella di Giufà che i bambini cresciuti, come me, conosceranno già e i bambini veri e propri apprezzeranno per il mix di umorismo e amara ironia. Ogni pagina, e quindi ogni storia, è accompagnata dalle splendide illustrazioni di cui ci eravamo già innamorati in Cappuccetto Blu, sempre edito da Edizioni Piuma. Enzo Venezia gioca con le forme, dando ai personaggi delle storie popolari un aspetto futuristico e un po' caricaturale, anche qui dall'inconfondibile colore blu. 


Perché leggere le storie di Giufà ai bambini?

Ma se questo personaggio è così ambiguo, emblema stesso del tipico monello da strada, perché leggere ai bambini un libro con le sue storie? Perché Giufà fa parte della nostra, di storia, di quella tradizione popolare che per secoli si è tramandata dai genitori ai figli all'ora della buonanotte. Perché ogni racconto di monellerie e furbate può nascondere un insegnamento per i più piccoli: L'arte di Giufà, in fondo, è quella di sopravvivere, sempre, anche nelle situazioni più avverse. Perché conoscere le nostre radici culturali, fin da bambini, può renderci adulti migliori. E perché, senza dubbio, leggere un libro come questo ai bambini farà sorridere anche gli adulti. 
Trovi L'arte di Giufà sul sito ufficiale Edizioni Piuma e nei principali store online.



Si ringrazia Edizioni Piuma per il gentile omaggio.

1 commento

La mia gallery su Instagram