Come vestirsi nel 2020? Per la moda uomo di Milano, la risposta viene dal cinema

20 giugno 2019


Moda e cinema, parenti stretti e amici da tempo immemore. In fondo, cosa sarebbe un film senza i suoi costumi e cosa sarebbe lo street style se non si ispirasse ai fenomeni culturali, film di successo compresi?
Ecco la soluzione di Milano Moda Uomo, prendere il cinema e la moda e fonderli insieme in collezioni sorprendenti per il 2020. 

La moda uomo ai tempi dei blockbuster

La moda uomo (e donna, per quel poco che abbiamo visto dalle collezioni resort) punta tutto sulla cultura pop per la prossima stagione primavera estate 2020. Ma non solo: ci sono i franchise che hanno definito tre generazioni di fan e i film d'autore, gli attori decadenti che hanno fatto la storia del cinema e le nuove generazioni del mondo della celluloide. Tutti uniti per vestire l'uomo 2020

Come vestirsi nel 2020? Le risposte degli stilisti italiani

Ogni firma della moda italiana ha scelto il proprio personalissimo modo di omaggiare il binomio moda e cinema. 
Il mio preferito? Che ve lo dico a fare, quello di Etro. La collezione primavera estate dal gusto gipsy, come sempre nell'heritage del brand, si colora di tinte desertiche che portano immediatamente alla mente i capolavori di George Lucas. Indiana Jones viene subito alla mente nei colori sabbiosi e nei caftani da esploratore che Etro porta in passerella, ma Star Wars si prende il ruolo da protagonista. Con una capsule collection in occasione della prossima uscita dell'Episodio 9 - L'ascesa di Skywalker, Kean Etro omaggia Yoda & company in t-shirt e camicie dal gusto pop. Tutta la Galassia ringrazia. 





Raffinate le interpretazioni del binomio moda e cinema by Angela Missoni, che si ispira agli anni '60 e al divo del cinema francese Serge Gainsbourg. Intellettuale e anticonformista, l'uomo Missoni del 2020 si appoggia alla tradizione del marchio con i suoi tessuti leggeri e naturali e le lavorazioni a maglia, le stampe a zig zag e i colori chiari. Il tutto in salsa francese, ovviamente, in una presentazione molto hipster durante Milano Moda Uomo





Silvia Venturini Fendi porta il suo amore per il cinema a un livello successivo, con una collaborazione con il regista da Oscar Luca Guadagnino. Il legame tra Guadagnino e Fendi si rivela nelle opere del regista come Io sono l'amore e Suspiria, cui la casa di moda italiana ha collaborato. Proprio durante la produzione della sua ultima opera cinematografica, il regista ha iniziato a disegnare i primi bozzetti per questa collezione primavera estate, dall'anima bucolica e dai colori tenui che sembrano usciti da Chiamami col tuo nome




Foto da Vogue.com

1 commento

  1. sinceramente queste proposte per gli uomini non mi piacciono.

    RispondiElimina

La mia gallery su Instagram