Anello Emera dall’evento Officine Talenti Preziosi ad Altaroma 2018





Altaroma 2018 ha mostrato al fashion system italiano una gran quantità di stilisti emergenti e talenti affermati, sia nel campo dell’abbigliamento che in quello degli accessori. Oggi continuo il mio racconto di collezioni e sfilate di Altaroma con 3 eventi degni di nota. 

1. I gioielli artigianali di Officine Talenti Preziosi

Nata nel 2013, l’associazione no-profit Officine Talenti Preziosi esalta e divulga la passione per l’antica arte del gioiello. In particolare, l’evento presentato ad Altaroma 2018 si chiama “Bijou & Gioielli… KM 0… KILOMETROITAL​Y”, e si pone come obiettivo quello di valorizzare la maestria di designer e artigiani italiani. 18 designer di orecchini, anelli, collane e altri gioielli da donna presentati in calendario ad Altaroma. Ognuno, con il proprio stile personale, ha mostrato la ricchezza del patrimonio artigianale made in Italy, con un grande amore per la tradizione e uno sguardo al design del futuro. 

Collana di Angela Pezzino
Collana di Barbara Consoni
Collana di Christel Deliege
Parure di Debora di Bernardino
Bangle di Elisa Marcantonio
Bangle di Emera
Collana di Flavia Servietti
Collana di Gabriele Delille
Collana di Gioia Capolei
Collana e accessorio viso Giorgia di Simone
Anello di laura Arnolfi
Anello di Lorella Verrillo
Anello di Marina Valli
Collana di Orietta Montanari
Collana di Patsa di Patrizia Santamaria
Anello di Sabrina Pancot
Collana di Susanna Papini
Bracciale di Valentina Allotti

2. I colori della sfilata d’estate by Marianna Cimini

A ispirare la stilista, già celebre nel circuito Altaroma dalla sua partecipazione a Who is on next? nel 2014, è la celebrazione induista chiamata Holi. Rappresentazione dell’arrivo della primavera e del trionfo del bene sul male, viene raccontata nella sfilata d’estate 2019 con colori vivaci, stampe all-over, tessuti fluidi e dinamici. Il turchese e il rosa shocking, il giallo lime e il ciclamino accendono il classico bianco e nero, illuminando abiti e accessori di movimenti cangianti. Tessuti lucidi e opachi si alternano in un trionfo di raso, denim, organza di seta. La sfilata per l’estate 2019 di Marianna Cimini porta ad Altaroma una ventata di fresca femminilità, esaltata dalla perfetta combinazione di stampe e applicazioni, ruches e linee pulite. 

3. La nano tecnologia applicata alla moda di Au197Sm

Per la prima volta la couture romana vede un nuovo e inaspettato connubio tra tecnologia e moda. Il brand Au197Sm ha brevettato una fusione a ultrasuoni tra cadì, seta, jersey e metalli preziosi come l’oro 24 carati. Altissimi studi di ingegneria e una maestria artigianale senza pari hanno creato una collezione unica: quella che ha sfilato ad Altaroma 2018 incantando giornalisti e addetti ai lavori. La creatività diventa futurismo, con abiti che sono fusioni non solo tecnologiche ma anche stilistiche. Couture e streetstyle si incontrano in eterei abiti da sera, bomber in nylon e completi di moda uomo e donna. 

Si ringraziano Altaroma, guitar advertising & pr, ufficio stampa Marianna Cimini, Officine di Talenti Preziosi