Per un look anni ’90, sensuale e contemporaneo, scegli un abito sottoveste. Quale? Ti do qualche consiglio.

Abito sottoveste, dalla moda anni 90

Look anni ’90 per la primavera estate 2018: è un ritorno al passato, anche in questa stagione, sulle passerelle e nello streetstyle. A raccontare uno stile grunge, il preferito da Kate Moss e Naomi Campbell nei loro anni d’oro, stavolta è lo slip dress. Anche detto abito sottoveste, lo slip dress ha una sensualità sobria ed elegante, che passa con disinvoltura dal boudoir alla moda primavera. Non a caso, è uno dei modelli preferiti di stilisti come Alexander Wang, Ermanno Scervino e Francesco Scognamiglio.

Dettagli e tendenze

I segni distintivi dello slip dress? Una linea scivolata, spalline sottilissime e qualche dettaglio rubato alla biancheria e alle sottovesti. Può essere un inserto di pizzo, un uso spregiudicato della seta e del satin, uno spacco vertiginoso, una predominanza di bianco e nero. L’importante è saperlo sdrammatizzare per creare un look anni ’90 ironico e contemporaneo. Nella primavera estate 2018, lo slip dress si indossa su una t-shirt bianca, così come nella stagione precedente, magari abbinandolo ad accessori dal gusto pop o rock. Platform shoes, un chiodo di pelle in colori pastello, un cappello fedora o un beanie: ecco un look anni ’90 semplice e d’effetto per il giorno. Se invece volete usare lo slip dress come abito da sera, abbinatelo ai tacchi e a un soprabito dalla linea over. 

Ecco alcune proposte di abito sottoveste dalle sfilate primavera estate 2018.

Asimmetrico con dettagli in pizzo, Redemption
Con stampa gessata, Au Jour Le Jour
Ispirazione anni ’20, Coach 1941
Abito sottoveste lungo e plissettato, Christian Dior
Con bagliori metallici e maxi spacco, French Connection su Zalando
Con orlo di pizzo e applicazioni, John Galliano
Bicolor bianco e nero, Christopher Kane
Trasparente con paillettes, N°21
Midi dalla linea scivolata, Only su Zalando
Minidress in pizzo, Fausto Puglisi
Off white con orlo in pizzo, Ermanno Scervino
Bianco e nero, Francesco Scognamiglio
Minidress a portafogli, Alexander Wang