La giovane griffe Londinese conosce bene la passione degli inglesi per due cose: il punk e l’età vittoriana. Ecco come Simone Rocha le unisce e ne fa uno stile riconoscibile.

La London Fashion Week secondo Simone Rocha

Una delle firme più interessanti della London Fashion Week, anche in questa edizione Simone Rocha ha portato in passerella un glamour colto, di carattere, unico. Il tratto distintivo della stilista è il suo modo di giocare con le texture e i volumi, confermato nella sfilata autunno inverno 2018-19

La collezione che ha sfilato alla London Fashion Week precede di pochi giorni il prossimo progetto della designer, che sarà alla settimana della moda di Milano per una collaborazione con Moncler. E nell’insieme poco interessante della moda londinese, Simone Rocha si distingue per i riferimenti colti della sua sfilata punk/vittoriana. L’ispirazione arriva dalle tele di John Constable e si esprime in strati e strati di tulle, tweed, pelle e broccato. Le donne in passerella sono maschiacci in stile vittoriano, che mescolano lievi abiti in tulle ricamato a cappotti e completi di taglio maschile. Sempre presente il tartan, la stampa tradizionale che più british di così non si può, intervallata da fiocchi e merletti, ricami e delicate stampe floreali. 

La stratificazione regna sovrana in ogni look della collezione autunno inverno 2018-19, che sovrappone texture importanti a tessuti impalpabili per una sorta di armatura glamour e anticonformista.

Foto da Vogue.com

Metti like e condividi!