Sfoglia la gallery per scoprire la moda 2017 in rosa


Lo so che per alcuni di voi il rosa è il colore degli abiti da damigella per bambine, delle Barbie, il colore dei confetti quando la vicina di casa festeggia la nascita della nipotina. Che vi piaccia o no, però, il rosa è uno dei colori della primavera più sfruttati nella moda 2017. La moda per donne adulte, intendo. E anche nella moda maschile. Fatevene una ragione. 

Ci sono cose che non cambiano mai: per esempio, la rassicurante certezza che da marzo-aprile la gente indosserà fantasie floreali e sneakers rosa. E cose che invece, per fortuna, cambiano: per esempio, il significato della parola femminismo. Tra film, libri e foto di Emma Watson su Vanity Fair, comincia a diffondersi finalmente l’idea che femminismo significhi, essenzialmente, libertà. Libertà per ognuno e per ognuna di essere ciò che si è, scegliere ciò che si vuole, ed essere trattata equamente. 

Forse per alcuni è troppo complicato da capire ma sì, si può parlare di emancipazione femminile e amare il rosa. Essere femministe e indossare una gonna con spacco. Comprare alla propria figlia un abito da damigella rosa, eppure crescere una bambina femminista

Nella moda 2017, il dibattito su femminismo e uguaglianza si traduce in un’invasione di rosa sulle passerelle, letteralmente. Sì perché, per esempio, Gucci ed Elie Saab hanno voluto far sfilare abiti rosa su passerelle rosa. Oggi simbolo della femminilità in tutte le sue espressioni, il rosa è stato per secoli un colore adatto ai maschi perché derivante dal rosso, il colore della virilità. In psicologia il colore rosa indica ottimismo verso il futuro, tranquillità, riflessività, ma anche apertura verso l’altro e desiderio di collaborazione. Ecco così che, a un’attenta analisi, le sfumature di rosa si dimostrano perfette per simboleggiare l’uguaglianza e lottare contro la discriminazione, in barba alle etichette che la società occidentale ha affibbiato a questo colore. 

Forse per questo il rosa cipria e il rosa pesco, il quarzo e il lampone, sono i protagonisti della moda 2017. Moda che, mai come quest’anno, ha usato la passerella per esprimere dissenso, lotta, vicinanza alle battaglie del femminismo che sono universali e trasversali. Tra i colori della primavera, il rosa più di ogni altro ha tinto lunghi abiti eleganti e capsule collection sportive, capispalla e sneakers, borse e perfino smartphone, senza contare il suo ruolo da protagonista dei colori di capelli e unghie più cool del 2017. 

Max & Co. ha scelto il rosa pesco per abitini corti, capispalla e accessori a fiori, Bottega Veneta ha preferito virare sull’energico lampone, ma per tutti gli altri la moda primavera estate 2017 ha un solo colore: rosa quarzo. Scelto come colore Pantone dello scorso anno, il quarzo non ha più abbandonato le passerelle e ha inondato la sfilata Blumarine e le vetrine di Luisa Spagnoli, le sneakers firmate da Chiara Ferragni e gli abiti lunghi di Valentino, gli accessori Dolce e Gabbana e i tailleur di Chanel

Ecco una piccola selezione di abiti e accessori rosa di Blumarine, Luisa Spagnoli e gli altri. 

Leggins e crop top rosa quarzo, Blumarine
Trench rosa lampone, Bottega Veneta
Total look in tweed multicolor, Chanel
Abito elegante e passerella glitter, Elie Saab
Abito rosa cipria e portachiavi lampone, Fendi
Total look rosa quarzo, Fenty x Puma
Total look in sfumature di rosa e passerella fucsia, Gucci
Giacca in nappa rosa cipria, Luisa Spagnoli
Abito lungo e passerella lampone, Moschino