Chloé

Il bianco è il colore sfacciato del pudore.

Tommaso Landolfi

Per questa primavera estate, preparatevi a una pacifica e candida invasione: il colore di stagione è il bianco! In strati leggerissimi e impalpabili, ricopre abiti a sottoveste e completi – pigiama, vestaglie svolazzanti e lunghi abiti da sera. Seta e pizzo sono i tessuti principi di questa estate soffice come la neve. 

Tirate fuori il baule della nonna dalla soffitta. Il corredo trova finalmente la sua funzione contemporanea, esce dal boudoir e diventa espressione di una sensualità moderna e virginale. Alexander Wang ha usato il bianco come unico colore della sua ultima collezione primavera estate 2016 per Balenciaga: tulle e macramè, pizzo chantilly e chiffon sono la materia da modellare su abiti ispirati alla lingerie. La seta è invece il tessuto impalpabile della biancheria vittoriana su cui Raf Simons ha creato il nuovo minimalismo Dior, anche lui poco prima di lasciare la maison. Calvin Klein ne fa delicati abiti sottoveste, così semplici e minimali da non aver quasi bisogno di accessori. Ma il bianco è il colore dominante di molte collezioni moda primavera estate 2016. Sarah Burton per Alexander McQueen gli da un allure vintage e quasi gotica, per Chloé esprime un’anima da hippie spensierata, Aigner, Valentino e Rodarte giocano con l’innocente sensualità del pizzo. 

Tutte le passerelle della moda primavera estate 2016 sono state invase dal pallore abbagliante di questo colore – non colore, capace di accogliere la luce e rifletterla su chi lo indossa. L’aura innocente degli abiti bianchi è smorzata da trasparenze audaci e silhouette a bustier che esaltano una femminilità eterea, quasi angelica. E voi, siete pronte per l’operazione sottoveste?

Aigner

Alberta Ferretti

Alexander McQueen 

Angelo Marani

Balenciaga

Blumarine

Calvin Klein

Damir Doma

Dior

Genny

Giamba

Laura Biagiotti

Philosophy by Lorenzo Serafini

Moncler Gamme Rouge

Paco Rabanne

Preen by Thornton Bergazzi

Rochas

Rodarte

Francesco Scognamiglio

Valentino

Vionnet