Regalità. È la parola che più si addice all’haute couture (ma anche in
generale a tutte le collezioni) dello stilista libanese
Elie Saab. Per l’alta moda
autunno/inverno, a dominare è l’oro. Preziosismi di ogni tipo ricoprono abiti
ed accessori di una donna che è regina e dea, principessa e fata incantatrice.
Non a caso ogni modella indossa una tiara, un cerchietto di foglie e fiori in
oro. La bellezza sognante di questi abiti, in pizzo, chiffon, seta, tessuti
pregiati, potrebbe sembrare un po’ stucchevole e troppo lontana dal mondo
reale. 

Ma poi succede qualcosa che spezza la magia: una modella inciampa sul
suo abito. Si riprende subito, riesce a non cadere e a continuare la sua
sfilata, traballa giusto per un’impercettibile frazione di secondo. Eppure,
quei pochi che se ne sono accorti, tirano un sospiro di sollievo: le
creature fiabesche diElie Saabsono umane. E per un attimo il sogno sembra un po’ più
vicino alla realtà. 

Foto daHaute Couture Week