Lo sapete, no, che la moda non si ferma mai…

Se un tempo ai designer veniva chiesto di presentare due collezioni l’anno (primavera/estate e autunno/inverno), oggi il loro estro creativo è messo a dura prova da ritmi serrati. Ci sono le collezioni crociera, le pre-collezioni, per alcune griffe anche l’haute-couture. E poi edizioni limitate, sfilate speciali per anniversari e avvenimenti importanti eccetera. D’altra parte, il fast fashion minaccia già da un bel po’ i marchi di lusso, che devono così adeguarsi alla velocità con cui cambiano mode e tendenze. E soprattutto alla fame di shopping dei loro clienti!

In questi giorni, molti marchi stanno presentando le loro pre-collezioni primavera/estate 2016. Vediamo insieme le più interessanti 😉

Gioca proprio sul concetto di fast fashion Jeremy Scott per Moschino, ricoprendo abiti e accessori di cartellini dei saldi. Provocatorio sì, ma portabile? Mmh….

Stile gipsy, ma reinterpretato con la loro consueta leggerezza ed eleganza, per Alberta Ferretti e Valentino

E a proposito di leggerezza, che dire di Elie Saab? Come ogni stagione, intesse sogni e nuvole per abiti sempre eterei e sognanti. 

Prova del nove per Alessandro Michele da Gucci, direttore creativo della maison da febbraio ma alla sua prima sfilata interamente ideata e realizzata da lui. Mix and match di tessuti, epoch, stili.

Righe sia per Antonio Marras che per Giorgio Armani. Oniriche, mescolate ad arte con paesaggi e dettagli veneziani per il primo. Chic e un po’ retrò per il secondo. 

Chanel e Missoni, infine, interpretano colori candy e vivaci nel proprio inconfondibile stile. 

E voi che ne pensate? Quale collezione vi ispira di più per il prossimo anno? Baci :*