Sbirilla | Giovanna Errore copywriter

Buongiorno ladies!

La notte degli Oscar si è appena conclusa, e oggi tutti parlano di film e…abiti da red carpet! Ne ho visti soltanto alcuni sfogliando qualche rivista online, e devo dire che sono rimasta un po’ delusa dalla semplicità e non ho trovato nulla che mi abbia colpita davvero. Ma ripeto, ne ho visti solo alcuni e poi onestamente lascerei discutere della questione persone più competenti!

Quello che invece vorrei condividere con voi oggi sono i MIEI abiti dei sogni. Meraviglie delle collezioni P/E 2014 che io indosserei se dovessi calcare il tappeto rosso. Come dite? Non succederà mai? E chi se ne importa, sognare non costa nulla! 😀

Iniziamo da Armani Privè: un lungo abito blu con trasparenze nella parte superiore. Mi sono innamorata di questa tonalità di blu, e del gioco vedo-non-vedo. Per lo stesso motivo ho scelto Naeem Khan, uno stilista americano di origini indiane che non conoscevo. Vergogna! Andiamo avanti con Elie Saab e il suo meraviglioso abito a fiori da gran cerimonia. Lei è una dei miei stilisti preferiti, non aggiungo altro. Ho scelto Escada per la semplicità ed eleganza dell’abito in pizzo rosa: carino, facile da portare e attualissimo. E poi il fastoso blu e oro di Marchesa, per sentirci regine. E se preferissimo un colore più vivace, cosa ci sarebbe di meglio del rosso su un tappeto rosso? Ed ecco il raffinatissimo abito di Monique Lhuillier, che conoscevo solo per gli abiti da sposa. E parlando del mondo wedding, non adorate l’abito musicale del nostro orgoglio italiano Valentino? Lui dice che si tratta di un abito da sposa, ma a noi non importa: è il nostro evento immaginario, e ci vestiamo come ci pare! Vogliamo brillare come principesse, e Zuahir Murad (un altro stilista che non conoscevo, doppia vergogna!) ci viene in soccorso, con la sua creazione gold e leggerissima. E siccome siamo giovani e scatenate e abbiamo un corpo da favola (almeno nel nostro sogno ad occhi aperti) potremmo anche osare con un abito corto, come quello di Dior o quello di Giambattista Valli!

Insomma, questa è la mia whishlist. Ma penso che alla fine non comprerò nessuno di questi abiti per tre semplici motivi (che non hanno nulla a che fare con la cifra a svariati zeri che non possiedo):

– Non so portare i tacchi alti

– Gli organizzatori della cerimonia degli Oscar non mi hanno invitata (e sono molto offesa!)

– Forse sarebbero un po’ eccessivi da portare sul lungomare di San Leone.

Armani Privè
Naeem Khan
Elie Saab
Escada
Marchesa
Monique Lhuillier
Valentino
Zuhair Murad
Dior
Giambattista Valli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *