5 modi per innamorarti di Milano in un giorno

10 novembre 2018

Non è un segreto che Milano sia una delle mie città preferite al mondo. Capitale della moda ma non solo, è una città talmente ricca di storia, di cultura, di novità, unica realtà italiana che possa veramente definirsi una metropoli internazionale. Ma cosa fare a Milano in un giorno se hai pochissimo tempo per vivere la meraviglia di questa città? Ecco 5 modi per innamorarti di Milano in sole 24 ore!



1. Comunque tu sia arrivato, in aereo, in treno o in auto, prendi la metro di Milano e raggiungi la fermata Duomo. Davvero. Deve essere assolutamente la prima cosa che farai in città, perché non c'è modo migliore per amare Milano all'istante che uscire dalla metro e vedere il Duomo davanti ai tuoi occhi. Può sembrare banale, ma è sempre la prima cosa che faccio quando arrivo a Milano, qualunque sia la durata del mio soggiorno e i miei impegni. Esco dalla metro di Milano e guardo il Duomo. E quella meravigliosa vita che gli brulica intorno, fatta di turisti in posa e di uomini d'affari che corrono al prossimo appuntamento, di ragazzi appena usciti dalle scuole e gente che, semplicemente, passeggia. Osserva, scopre, vive. Non ci sono due istanti in cui il Duomo di Milano dia la stessa sensazione: la luce del giorno, del tramonto, l'illuminazione spettacolare della sera, e le ombre di chi si muove tutto intorno lo rendono sempre diverso, ad ogni ora di ogni giorno. Non te lo puoi perdere.



2. Rimanendo in piazza Duomo, girati alla tua destra: troverai il Museo del Novecento, un gioiellino che vale la pena di visitare per innamorarti di Milano quando hai solo un giorno a disposizione e non puoi spostarti troppo (anche se la metro di Milano è velocissima, puntuale e ti porta praticamente ovunque, questa è la zona in cui si concentrano molte delle cose da vedere la tua prima volta). Tra i tesori custoditi al Museo del Novecento troverai opere di Pablo Picasso, Georges Braque, Paul Klee, Vasilij Kandinskij e Amedeo Modigliani, Giorgio de Chirico e Giacomo Balla, fino a un intero piano dedicato a Lucio Fontana. Non sai cosa fare a Milano nel weekend? Il Museo del Novecento il sabato è aperto fino alle 22.30 e la prima domenica del mese è a ingresso gratuito. Così, anche se hai solo un giorno o due per visitare Milano, puoi riservare a questo Museo quegli orari in cui altre attrazioni sono chiuse. 



3. Se hai un po' di tempo a disposizione o hai bisogno di un paio d'ore di riposo perché la gita si sta facendo stancante (per me è sempre necessario ricaricare le batterie quando cammino a lungo), dai uno sguardo alla programmazione dei cinema di Milano. Ma non di un cinema qualsiasi: l'Odeon di piazza Duomo. A pochi passi dalla Rinascente si trova questo cinema che è di per sé un capolavoro: nato negli anni '20, occupa uno spazio costruito nell'800 e sede di un teatro, di un ristorante e di un salone da ballo. L'atmosfera all'interno è magica e offre diverse occasioni speciali per godere di un bel film e interrompere la frenesia di una gita di un giorno in cui presumibilmente si cammina molto e ci si rilassa poco. Nella sala suite del famoso cinema di Milano si organizzano aperitivi con successivo spettacolo, da guardare su comode poltrone reclinabili (alcune delle quali si trovano anche nelle altre sale). E se cercate cosa fare a Milano con i bambini, anche qui il cinema è la soluzione: la domenica mattina, i più piccoli entrano a un prezzo ridotto e i genitori possono godersi lo shopping nella capitale della moda, tra i negozi di lusso e le catene lowcost che affollano corso Vittorio Emanuele II.



4. Già che ci sei, non salire subito sulla metro di Milano per raggiungere la prossima destinazione: fai una bella passeggiata verso il Castello Sforzesco. Eretto nel XV secolo, è un capolavoro medievale ampliato e migliorato dall'intervento degli Sforza, duchi di Milano per generazioni. Se stai a Milano solo un giorno, puoi ammirarlo anche senza visite guidate e senza pagare l'ingresso: l'accesso ai giardini è sempre gratuito e permette di raggiungere velocemente il Parco Sempione, un'altra delle cose da vedere a Milano per respirare un po' d'aria buona e circondarsi di verde, uscendo per un po' dalla frenesia cosmopolita della città.



5. L'aperitivo a Milano. Non pensavi veramente che questa lista potesse omettere un aperitivo, vero? Se vuoi la vista panoramica, recati in uno dei prestigiosi caffè all'interno della Galleria Vittorio Emanuele II. Spritz prestigiosi e terrazze mozzafiato ti daranno la sensazione di avere il Duomo di Milano sul palmo della mano. Se invece cerchi una soluzione low cost, basta allontanarsi di pochi metri dal Duomo: di fronte al nuovo Apple Store o in via Torino, numerosi bar offrono un classico aperitivo milanese a base di spritz (o di qualsiasi altro drink) con ricchissimi buffet di piatti più o meno elaborati, che valgono come cena a basso costo in una delle città più care d'Europa. Perfetta per completare la tua gita di un giorno a Milano.

La mia gallery su Instagram