London Fashion Week 2018 - La sfilata Burberry by Riccardo Tisci apre una nuova era

21 settembre 2018


Perché alla London Fashion Week si è parlato solo della sfilata Burberry 2018? Perché nella poco entusiasmante atmosfera fashion londinese, il brand che incarna lo spirito british ha inaugurato una nuova era. 
Riccardo Tisci, a cui ancora non perdoniamo l'abbandono di Givenchy, ha preso le redini del marchio dal precedente direttore creativo Christopher Bailey. E ha reso chiaro fin da subito che Burberry by Riccardo Tisci è un modo nuovo di interpretare l'heritage secolare di questa firma, tra le più amate della moda britannica. Tutto è cominciato da un nuovo logo Burberry, disegnato in collaborazione con l'art director e grafico britannico Peter Saville. Per la prima volta in più di 20 anni, Burberry cambia volto, per segnare l'inizio dell'era Tisci. La sfilata alla London Fashion Week 2018 ha fatto il resto. 
La collezione della prossima primavera estate 2019 si apre con l'immancabile trench Burberry, capo icona del brand e della moda british, rivisitato dall'occhio moderno e couture di Riccardo Tisci. Lungo al ginocchio, con i bottoni nascosti e un'ampia cinta in vita che ricorda un obi giapponese, il trench apre una collezione destinata a tutti. Uomini e donne, giovani e meno giovani, sono tutti nel radar di Tisci, che mira ad ampliare il pubblico di Burberry (ed è stato chiamato dal brand proprio per questo). Così, accanto allo stile borghese tanto caro ai clienti di Burberry, il designer italiano accosta abiti fluttuanti, tailleur dal taglio maschile, bomber, completi arricchiti da dettagli originali. Non possono mancare gli accessori: la nuova camicia Burberry è moderna e di classe, ma il vero punto focale del brand sono occhiali e borse, scarpe e foulard oltre al già citato trench Burberry che ha fatto la storia della moda
La moda del nuovo corso Burberry by Riccardo Tisci, però, vuole ulteriormente diversificarsi dal passato e introduce gli abiti da sera. Pochi modelli in total black, che stabiliscono un precedente da sviluppare nelle prossime stagioni della London Fahsion Week.





















Foto da Vogue.com

La mia gallery su Instagram