Cosa vedere in Veneto: 3 luoghi stupendi per gite fuori porta

19 luglio 2018


Da quando vivo in Veneto ho scoperto tante piccole cose che non mi piacciono e tante, tantissime cose che mi piacciono. Le città Venete sono di una bellezza straordinaria, cariche di storia, di arte, di quel delicato connubio tra pianura e montagne, fiumi e prati verdi. Ma i gioielli più preziosi sono sempre quelli ben nascosti: così, se volete sapere cosa vedere in Veneto, vi suggerisco 3 luoghi stupendi che probabilmente non conoscete, per gite fuori porta che uniscono storia e natura. 

1. Il lago del Mis (Sospirolo, provincia di Belluno)
Questo è un vero gioiello per gli amanti della montagna, dell'aria fresca e dei paesaggi mozzafiato. Appena all'ingresso del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, questo luogo incantevole vi lascerà senza fiato. Io l'ho visto in una giornata piovosa, ma neanche il maltempo è riuscito a scalfirne la bellezza maestosa. Incastonato tra le Dolomiti (luogo in cui, tra l'altro, è stata girata una delle scene più belle di Solo: A Star Wars Story), il lago del Mis disegna un paesaggio mozzafiato, in cui le pennellate di blu, di verde, di arancio, quando il sole fa capolino tra le Dolomiti e illumina il quadretto, creano uno scenario perfetto. Assolutamente una cosa da vedere in Veneto, soprattutto se amate le immagini di paesaggi naturali, l'aria pulita e, quando le temperature estive aumentano, cercate un po' di refrigerio durante le vostre gite fuori porta








2.  Castello di Soave (Soave, provincia di Verona)
Famosissima per il vino, uno dei bianchi DOC più amati in tutto il Veneto e in tutta Italia, Soave in provincia di Verona è anche un luogo delizioso da visitare per una gita fuori porta. Dal X secolo in poi, il castello di Soave ha dominato la collina sulla quale si trova, creando l'immagine di un paesaggio da fiaba. Nonostante sia un fortilizio militare, le alte torri merlate, i cortili e le mura che abbracciano l'intera Soave fanno correre il pensiero a principi e principesse, famiglie nobiliari Venete la cui eredità viene portata avanti dall'attuale proprietaria. Castello Scaligero a parte, Soave merita una visita anche per la meravigliosa atmosfera del paese stesso: un tipico borgo medievale con piccole case basse e colorate, balconi carichi di fiori e, ovviamente, numerosi locali, enoteche e osterie in cui assaggiare il rinomato vino Soave









3. Villa Contarini (Piazzola sul Brenta, provincia di Padova)
Risalente circa all'anno 1500, Villa Contarini è una delle ville venete visitabili più grandi. Dal di fuori, regala al paese che la ospita l'immagine di un paesaggio stupendo: l'immenso parco abbraccia Piazzola sul Brenta e il famoso mercatino delle pulci che, ogni ultima domenica del mese, riempie le strade e le piazze di più di 800 bancarelle. Si tratta del mercatino dell'antiquariato più grande del Veneto e probabilmente d'Italia, e anche solo per questo merita una gita domenicale. Ma anche la Villa in sé rientra tra le cose da vedere in Veneto al di fuori dei classici percorsi turistici. L'esterno crea uno scenario spettacolare, all'interno si possono ammirare affreschi e sale barocche. Una gita fuori porta da organizzare rigorosamente nell'ultima domenica del mese, per approfittare sia della bellezza di Villa Contarini che degli ottimi affari del mercatino. 








Foto del Lago del Mis e di Soave: Carlo Pantaleo
Foto di Villa Contarini: villacontarini.eu

La mia gallery su Instagram