Sfilate estate 2018: lo streetwear couture di Miguel Vieira


Siamo nel pieno della sfilate dell'estate 2018, e anche in questa edizione Milano Moda Uomo si dimostra un sistema fluido, capace di convogliare influenze, ispirazioni e grandi firme da tutto il mondo nella capitale della moda italiana. Questa volta è toccato a Miguel Vieira arricchire il calendario delle sfilate estate 2018 con i festeggiamenti per i suoi 30 anni di carriera. Lo stilista portoghese ha portato a Milano Moda Uomo un fashion show fortemente influenzato dalla pop art e dallo stile urban.
Il bianco e il nero sono i capisaldi della sfilata uomo primavera estate 2019. I due colori-non colori sono da sempre fonte di ispirazione per Miguel Vieira, che oggi racconta una moda uomo fatta di stampe vintage e accenti di colore, ispirata alle fantasie della pop art e alle litografie post moderne. Il risultato è una collezione primavera estate 2019 che mixa sapientemente sartorialità e streetwear, suggestioni vintage e stile sportivo. Materiali semplici e leggeri come la seta e il cotone egiziano si accostano a pellicce finte, lavorazioni jaquard e innovativi tagli al laser. Il tutto sublimato da un lavoro di styling dalle proporzioni equilibrate. Volumi strutturati e linee asciutte convivono in look dal forte impatto visivo. A completare gli outfit di questa sfilata dell'estate sono gli accessori rubati allo sport: borsoni e zaini stampati, pantofole da piscina e sandali calzino. 
















Si ringrazia l'ufficio stampa Maximilian Linz