L'impermeabile è protagonista alla fashion week di Milano: Angel Chen primavera estate 2018


La tigre in me odora la rosa. Da questa citazione di Siegfried Sassoon prende ispirazione la collezione primavera estate 2018 della giovane stilista Angel Chen. Appena diplomata alla Central Saint Martin's di Londra, la designer appare già nella lista dei "30 under 30" più influenti nel mondo della moda stilata da Forbes. Qualcosa vorrà pur dire. 
Bisogna essere tigre e rosa, ci spiega Angel Chen alla sua sfilata alla fashion week di Milano, cogliendo le parole del poeta britannico. E allora forti e delicati, aggressivi e sensibili. Come un impermeabile leggerissimo, sottile, ma resistente alle piogge più intense. E proprio l'impermeabile è il fulcro della moda primavera estate che sfila a Milano. La poesia non è l'unica fonte d'ispirazione per Angel Chen: lo streetstyle diventa quasi futuristico grazie alle vivaci tonalità del rosa e del giallo, del corallo e del blu, intervallate qua e là da tocchi metallici. Antiche simbologie buddiste e un jaquard in versione glitter si diffondono sull'impermeabile dalle proporzioni esagerate e sul copricapo da pioggia, sulla giacca puffy e sulla camicia extralarge. Il tutto declinato in look unisex, com'è nello stile della giovane Angel Chen
A questa giovane stilista emergente e ai suoi impermeabili futuristici è toccato l'onore di chiudere la prima giornata alla fashion week di Milano


















Si ringraziano Angel Chen e l'ufficio stampa Attila & Co.