Sfumature di grigio nella moda uomo 2017-18 di Ermanno Scervino


Alla Milano Fashion Week 2017, Ermanno Scervino ha scelto di presentare la sua moda uomo autunno inverno 2017-18 in un susseguirsi di sfumature di grigio. Classico e passpartout, il colore più chic e versatile nella moda maschile diventa contemporaneo in questa collezione che conferma l'intramontabile gusto dello stilista. 
L'uomo Scervino è metropolitano e moderno, raffinato e mai banale. Nei look della collezione autunno inverno 2017-18 si incontrano tagli sartoriali e dettagli urban, tessuti della tradizione e materiali innovativi. L'esempio più evidente è nelle giacche in velluto, rivoluzionate da inserti in neoprene sui revers. I classici capispalla, mono e doppiopetto, sono rinnovati negli accostamenti: si indossano su leggerissime camicie in pashmina e pantaloni con bande laterali rubati alla moda anni '40, per un mix che risulta moderno ma con solide basi nella moda uomo tradizionale. Non mancano capi e dettagli più urban, sempre all'insegna dell'eleganza e della raffinatezza. I maglioni di cashmere, altro elemento fondante della moda uomo, sono popolati da fiori e dragoni, oppure interpretati in chiave collegiale con dettagli rossi. Per Ermanno Scervino gli elementi dello streetstyle convivono pacificamente con i tessuti maschili della tradizione: Principe di Galles e pied-de-poule sono impiegati abbondantemente nella collezione autunno inverno 2017-18 che lo stilista ha presentato a Milano Moda Uomo. Le sfumature di grigio sono distribuite in tutti i look, qua e là intervallate dai basici bianco e nero e dall'energico rosso. 
Una delle più apprezzate alla Milano Fashion Week, la moda uomo di Scervino non ha deluso le aspettative: chic e raffinata come tutto ciò che lo stilista fiorentino ha firmato dal 2000 ad oggi.