Sfilata Chanel a Cuba, quando la moda entra nella storia

18:23:00 Giovanna Errore 0 Comments


Sfilata Chanel a Cuba: un evento di portata storica. Sì, lo so, alcuni storceranno il naso leggendo queste parole. Come può una cosa frivola come una sfilata di moda essere così importante? Lo è perché la moda è la rappresentazione più immediata e concreta dei tempi in cui viviamo. Così è sempre stato e così sempre sarà, con buona pace di chi pensa che scarpette e borsette siano roba da ragazze superficiali. 
Karl Lagerfeld lo sa, lui guarda sempre avanti agli altri. Tante cose si possono rimproverare al Kaiser della moda, ma nessuno come lui riesce a vivere realtà del mondo che ci circonda e trasportarlo in passerella. Stavolta lo ha fatto portando la sfilata Chanel a Cuba. La collezione cruise ha sfilato ieri sera nella patria del rum. Il riferimento è chiaro: dopo 50 anni di isolamento, Cuba vive un entusiasmo travolgente, e le vibrazioni dei cubani vanno incanalate in uno show senza precedenti. Per la prima volta infatti, una griffe sceglie l'isola come location di una sfilata, e nulla è lasciato al caso. Lo show si svolge al Paseo del Pardo, una strada ridisegnata nel 1928 da un architetto francese che ha posto 8 statue di leoni in corrispondenza degli incroci. Il leone era notoriamente l'animale preferito da Coco Chanel, guarda un po'. Karl Lagerfeld ha voluto che la sfilata si tenesse all'aperto e che fosse una grande festa. Gli ospiti (tra cui Giselle Bündchen, Tilda Swinton, Vin Diesel) sono arrivati a bordo di coloratissime automobili, le stesse che sono state stampate in tonalità sgargianti su gonne e completi. La collezione richiama la tradizione cubana degli anni '50, con i suoi colori caldi, gli abiti leggeri, uno stile rilassato. Protagonisti i cappelli: modello panama di paglia oppure baschi ricamati alla Che Guevara. 
Il finale di sfilata è il momento clou della festa: la musica cubana travolge tutti, ospiti e modelle, mentre gli isolani osservano divertiti il meraviglioso spettacolo che monsieur Lagerfeld ha portato nella loro terra di sole. Una festa e un evento epocale, la prima sfilata Chanel a Cuba non ha fatto risparmiare chiacchiere e pettegolezzi. Già da qualche giorno su internet gira voce che Karl Lagerfeld voglia lasciare Chanel, e che il successore designato sia Hedi Slimane. Indossando proprio una giacca Yves Saint Laurent (la griffe di cui Slimane è stato direttore creativo fino a un mese fa), il Kaiser ha voluto confermare le voci, o si è solo divertito a darci qualcosa di cui sparlare?


























Le foto sono tratte da huffingtonpost.it e vanityfair.it

Sfilata Chanel a Cuba : un evento di portata storica. Sì, lo so, alcuni storceranno il naso legge...

0 commenti: