Stress da rientro? La mia shopping therapy!

16:35:00 Giovanna Errore 0 Comments


Lunedì mattina. Lunedì 31 agosto, mica un lunedì qualsiasi. 
Ti svegli la mattina e sai che la festa è finita. Domani è il primo settembre, il che significa rientro a scuola, in ufficio, qualunque sia il vostro tran tran quotidiano. E come si fa, dopo mesi di mare, sole, spiaggia, bikini, dolce far nulla? Già lo stress da rientro comincia a logorarci ancor prima che suoni la sveglia. 
Io, per fortuna, non ho un ufficio né orari di lavoro fissi essendo freelance. Mi restano ancora una decina di giorni di vacanza prima di tornare a Roma per il mio master. Ma saranno giorni di fuoco, in cui bisogna organizzare orari e spostamenti per la fashion week, preparare valigie, e comunque lavorare. Pensate poi, stamattina (sempre quel fatidico lunedì mattina!) il medico mi ha dato una rigidissima dieta per dei problemi di salute, per cui l'umore era sotto le scarpe! 
Finché... non mi sono imbattuta in una svendita di boutique! Avete visto il film I love shopping
"Avete presente quando incrociate un bel ragazzo che vi sorride, e il cuore vi si scioglie come una noce di burro sul pane tostato caldo?? Io mi sento così quando vedo un negozio...Solo che è meglio! E quando le tue mani afferrano quelle buste nuove e scintillanti...Oh si!"
Così la cara Rebecca Bloomfield descrive le sue sensazioni davanti a una vetrina nel periodo dei saldi. E la shopping-terapia è senza dubbio efficace per combattere la sindrome da rientro! 
Ho fatto scorpacciata di grandi firme a piccoli prezzi: Blugirl, Mila Schön, Ermanno Scervino, Pinko, Gai Mattiolo. Il lunedì mattina assume tutta un'altra piega quando puoi accarezzare il soffice tulle, gli occhi brillano alla vista della gonna plissettata e delle maglie borchiate, mentre pantaloni e giacchina sono l'apoteosi della classe. Inutile dire che mi sono sentita subito meglio ;) 
E voi, come avete affrontato il terribile lunedì nero?
Qui trovate 8 consigli per affrontare il rientro dalle ferie.

Gonna sparkling a pieghe Blugirl

Blusa in voile e paillette e gonna midi in voile Ermanno Scervino

 Top e camicia con borchie Mila Schön

Pantaloni flare Pinko e giacchina Gai Mattiolo







Lunedì mattina . Lunedì 31 agosto, mica un lunedì qualsiasi.  Ti svegli la mattina e sai che la...

0 commenti:

Moda autunno inverno 2015 - Pastel candy

12:59:00 Giovanna Errore 0 Comments

Eccoci ancora qui a parlare dei trend per il prossimo autunno inverno 2015. Dopo avervi presentato i pattern geometrici, oggi tocca a quella che sarà di sicuro la mia tendenza preferita della prossima stagione: colori pastello!
La più fervida sostenitrice di rosa big bubble, azzurro baby, giallo crema, sembra essere la signora Miuccia, che ha distribuito tinte pastello nelle collezioni Prada e Miu Miu. Le nuance bonbon sono le preferite anche dal duo Dolce e Gabbana, e non poteva essere altrimenti, dato che la collezione autunno inverno 2015/2016 è dedicata alle mamme. Tutti sanno che i bambini amano le caramelle! Jeremy Scott aveva addirittura anticipato la tendenza, con il tailleur da Barbie della pre-collezione fall 2015 di Moschino
Insomma, quest'anno ci trasferiremo in un mondo di fiabe e zucchero filato, e sono sicura che io ci starò benissimo dato che sono candy-addicted! Avete visto il mio abitino con gli unicorni? 

Here we are again, talking about fall winter 2015 fashion trends. I told you about geometric patterns last time, and now it's my favourite trend's turn: candy pastel colours!
Mrs Miuccia seems to love them as much as me, so she generously put pastel shades on both Prada and Miu Miu collections. Candy nuance are also present in Dolce and Gabbana dresses, quite obvious, because fall winter collection is dedicated to mums. Everyone knows children love candies. Jeremy Scott brings this trend forward with his Moschino pre-fall 2015 collection: what a lovely Barbie suit! 
Well, this year we will move to a fairy tale sugar world, and I'm ready to go because I'm a candy-addicted! Have you seen my unicorns minidress? 


Minidress Zuiki

Total look Giorgio Armani

Total look mamma e figlia Dolce e Gabbana

Total look Fendi

Dettaglio dalla sfilata Miu Miu
  
Total look Moschino

Dettaglio dalla sfilata Prada




Total look Bottega Veneta, clutch Mawi, bracciale Hipanema, pochette Fendi



Borsa Metrocity, cuscino Silken Favours, cappello Alex, abito Tory Burch, ballerine Valentino



Total look Prada, décolleté Sophia Webster, pochette Salvatore Ferragamo, orecchini Corrado Giuspino

Eccoci ancora qui a parlare dei trend per il prossimo autunno inverno 2015 . Dopo avervi presentato ...

0 commenti:

Moda autunno inverno 2015 - Geometrie

17:57:00 Giovanna Errore 0 Comments

Moda autunno inverno 2015: dite che è presto per parlarne?
Lo so lo so, molte di voi saranno ancora distese sull'amaca o sulla sdraio, magari in costume a prendere il sole (io no, perché qui oggi piove!) però insomma, dobbiamo cominciare a prepararci no?
Pian piano vi svelerò alcuni trend della moda che verrà, a partire da quello di oggi: i pattern geometrici! Righe e quadretti, ma anche rombi, zig zag e linee optical saranno protagonisti della moda autunno inverno 2015-16. Siamo pronte a trasformarci in opere d'arte contemporanea? 
Ecco qualche foto dalle collezioni della prossima stagione per ispirarvi ;) 

Fall fashion 2015: it's time to talk about it! 
Is it still summer at your place? Here in Sicily is raining today. I know some of you are still lying down on a beach chair, walking on the beach with your bikinis, but girls we need to prepare for fall winter 2015 fashion season! 
I will disclose some fashion trends for next season, starting with today's trend: geometric patterns. Stripes and squares, but also rhombus, zig zag and optical lines will be everywhere in fall winter 2015 fashion. Are you ready to turn into contemporary art pieces?
Here are some pictures from fall winter 2015 collections, to draw inspiration from ;)


1. Pochette Marc by March Jacobs 2. Gonna Missoni 3. Gonna Emilio Pucci 4. Soprabito Annie P 5. Pochette Metrocity su Luisaviaroma 6. Clutch Salar Milano

Balmain

Byblos Milano

Carolina Herrera

Christopher Kane

Cividini

Fendi

Salvatore Ferragamo

Marco De Vincenzo

Rochas

Moda autunno inverno 2015 : dite che è presto per parlarne? Lo so lo so, molte di voi saranno anco...

0 commenti:

Abiti da sposa: 8 modelli in versione lowcost!

13:18:00 Giovanna Errore 0 Comments

Abiti da sposa: per me è prestino, ma negli ultimi tempi tantissime persone che conosco hanno detto il tanto sognato e coronato il loro sogno d'amore. Così ho riflettuto a lungo su matrimoni e abiti da sposa (leggete i miei consigli per un matrimonio lowcostl'inchiesta sui gusti delle spose di Agrigento e il dress code della perfetta invitata). 
Tutte sogniamo quel giorno, l'atmosfera romantica o vintage, elegante o informale, e soprattutto l'abito bianco che indosseremo alle nostre nozze.
Ecco i modelli più in voga per il matrimonio perfetto (strizzando un occhio alla moda 2016 e l'altro al budget)!
1. Linea ad A. Romantici e delicati ma non stucchevoli, questi modelli accarezzano il corpo con tessuti morbidi e linee scivolate, da arricchire con qualche dettaglio glamour. 
2. Linea principessa. Ogni sposa sogna di essere la protagonista di una favola diventata realtà. E allora perché non concedersi un abito da principessa? Strati di tulle e organza e corpetti preziosi... Il mio consiglio, però, è di scegliere questa linea solo se siete spose giovani, e di non appesantire l'abito con accessori troppo vistosi!
3. Linea a sirena. Per le spose che nel loro grande giorno non rinunciano ad essere sensuali e alla moda. Risalta le curve con una linea aderente per poi aprirsi in una romantica coda da sirenetta. 
4. Abito corto. Questa è una novità in fatto di abiti da sposa: le più attente alle tendenze l'avranno già notata. L'abito da sposa corto, o al ginocchio, è perfetto per chi ha un fisico minuto. Mi raccomando però, mai dimenticare che è una cerimonia (religiosa o no) e quindi merita decoro ed eleganza!
Ho selezionato alcuni abiti da sposa sul sito Promtimes.co.uk, vi segnalo anche i prezzi mini-mini ;)

Wedding dress: a dream for the most of us (I know it's not my time, but I love searching wedding ideas on internet!). We all dream about that great day, the elegant, vintage, romantic, informal atmosphere we want to create, and most of all the amazing gown we will wear!
Here are the most beautiful wedding dresses (according to 2016 fashion trends and a low budget)!
1. A-line. Romantic and delicate but not too cheesy, these dresses brush your body with soft fabric and gentle lines. They will be perfect with glamour details!
2. Princess line. Each bride wants to be the protagonist of a fairy tale come true. So why don't you choose a ball gown? Layers of tulle and organza and precious bustiers... My advice is to choose this kind of dress if you are a young bride, and please don't weigh it down with striking accessories!
3. Mermaid line. Perfect for that bride who wants to be sexy and glamorous in her wedding day. It stands out your curves and then it opens with a romantic mermaid train.
4. Short dresses. This is a new trend in bridal fashion: if you are a fashion addicted you probably have noticed it on magazines and fashion shows. This wedding dress will be perfect for tiny brides. But please, remember your wedding is the most beautiful day of your life, but it is also a formal ceremony, so be always elegant and discrete.
I chose some wedding gowns I loved from Promtimes.co.uk, you can see the price is really affordable ;)


 Abito da sposa a sirena 159,99£ su Promtimes.co.uk

Abito da sposa alla caviglia  99,99£ su Promtimes.co.uk

Abito da sposa corto con strascico  99,99£ su Promtimes.co.uk

Abito da sposa linea ad A  99,99£ su Promtimes.co.uk 



 
Abito da sposa a sirena  129,99£ su Promtimes.co.uk 

Abito da sposa linea ad A 129,99 £ su Promtimes.co.uk

Abito da sposa principessa  159,99£ su Promtimes.co.uk

Abito da sposa principessa 139,99£ su Promtimes.co.uk





Abiti da sposa : per me è prestino, ma negli ultimi tempi tantissime persone che conosco hanno detto...

0 commenti:

Star Wars 7: qualche curiosità e la t-shirt di Tostadora

19:14:00 Giovanna Errore 0 Comments

Star Wars VII sta per arrivare, e tutti i fan sono in fibrillazione. 
Che si chiamerà Star Wars VII: Il Risveglio della Forza lo sapete già, che uscirà in Italia il 16 dicembre 2015 pure, ma oggi vi do qualche altra chicca. Per esempio, questo è il primo poster ufficiale! Un'illustrazione del mitico Drew Struzan, presentato oggi alla convention D23 ad Expo 2015 :) Bellissimo, vero?


Nel poster vediamo i due nuovi protagonisti, Finn e Rey. Sapete che la spada laser impugnata da lui è quella che apparteneva ad Anakin Skywalker prima di abbracciare il Lato oscuro della Forza? E' la spada laser che Obi-Wan Kenobi dà a Luke e con cui il giovane allievo si allena per diventare un Cavaliere Jedi. La spada è andata perduta durante il suo primo scontro con Darth Vader, ma nel settimo episodio scopriremo che la Principessa Leia è riuscita a recuperarla*. 
Basta non vi racconto altro!

Insomma, avrete capito che Star Wars mi piace un sacco! Così sono stata molto felice di ricevere, qualche giorno fa, due magliette personalizzate da Tostadora.it, di cui una proprio a tema Star Wars. Tostadora è una community internazionale di grafici ed illustratori, che propongono centinaia di migliaia di stampe per t-shirt originali e divertenti. Ma anche per felpe, borse e cover per Iphone!
Sul sito web Tostadora.it potete trovare la stampa che preferite tra tantissime proposte, e scegliere scollatura, modello, colore delle vostre magliette personalizzate. Sono sicura che vi divertirete un sacco! E se acquistate entro Domenica 23 Agosto, potete approfittare del codice sconto 15FILM e ottenere uno sconto del 15% ;)
Io ho indossato la mia t-shirt con un adorabile Darth Vader in versione bambino (con tanto di palloncino!) a Ferragosto, per un picnic al Parco San Giuliano con Carlo. Non c'era tanto sole, ma è stata una giornata piacevole! L'altra, di Monsters & Co., la indosserò prossimamente :)







Are you a fan of Star Wars? Waiting for the new Star Wars movie? I love it, so I'm goingo to show you something courious about the new movie incoming. So, you probably know its name will be Star Wars VII: The Force Awakens and that it will be played in several Countries the 18th of December 2015. But have you seen the first poster by Drew Struzan disclosed at D23 Expo 2015? Here we have the new main characters: Finn and Rey. Do you know that the laser sword hold by Finn is the one Luke Skywalker lost during his first fight with Darth Vader? Princess Leia found it, and we'll see it in the next movie! 
But now stop with spoilers! I want to show you my Darth Vader (with a baby balloon) t-shirt I got from Tostadora. It is a community of graphic designers working to offer a wide range of illustrations for t-shirts, sweatshirts, bags and Iphone cover. 
Do you like it? 









*Si ringrazia Cineblog per le informazioni su Star Wars 7

Star Wars VII sta per arrivare, e tutti i fan sono in fibrillazione.  Che si chiamerà Star Wars VI...

0 commenti:

8 motivi per cui ho odiato 50 sfumature di grigio

19:10:00 Giovanna Errore 0 Comments


Vi dirò: io sono una scettica in merito a tutti i fenomeni di massa (Harry Potter - ve lo giuro! - l'ho visto solo l'anno scorso). Motivo per cui ho considerato 50 sfumature di grigio alla stregua della peste bubbonica e ne sono stata alla larga. 
Ieri però, caldissimo pomeriggio di agosto in cui non potevamo andare al mare e non avevamo il coraggio di uscire sotto il sole rovente, io e il mio fidanzato lo abbiamo visto. Non lo avessimo mai fatto! Ho sofferto dall'inizio alla fine, grazie alla trama sconclusionata, i personaggi per nulla credibili, i dialoghi privi di senso. A condire il tutto, due attori (Jamie Dornan e Dakota Johnson) che ho trovato inespressivi e quasi bruttini. Di tutto il film salverei il sedere di Christian Grey, ecco. 
Ecco allora gli 8 motivi per cui ho odiato 50 sfumature di grigio
(premetto che non ho letto i libri e che non me ne frega nulla di quali siano le perversioni della gente, purché siano narrate in maniera decente)

ATTENZIONE SPOILER!!! 



1. L'incipit. La giornalista che invia un'amica a fare un'intervista al posto suo. No, ma davvero? 

2.
La voce di Anastasia Steele. Ma che ha? E soprattutto quanto ha faticato la doppiatrice a ripetere quelle battute con una lentezza estenuante, ogni parola intervallata da un sospiro (Preferisce-sospiro-lo scotch-sospiro-più largo-sospiro-o più stretto-sospiro?)

3. Il personaggio di Anastasia Steele. Non è mai stata con un uomo, conosce 'sto tizio che dichiara apertamente di usare le donne come oggetti (contratti, non storie d'amore). E si concede a lui? Lasciarlo perdere, no???

4. La prima notte in albergo. Ok Anastasia, hai bevuto, ti svegli in una stanza d'albergo con il suddetto psicopatico, con abiti che non sono i tuoi, trovi sul comodino due grosse pillole blu (???) con scritto mangiami e...le mangi. Sei un genio, Anastasia Steele, io ti amo!

5. La famiglia di Christian Grey. Lui che ha portato 15 donne per periodi di tempo più o meno lunghi (e ha solo 27 anni!) a firmare un contratto da schiave sessuali, appena arriva la mammina le presenta l'ultima arrivata. Ma per quale motivo?

6. Cara Anastasia, lui ha tutti i tuoi contatti, ha trovato l'indirizzo di casa tua, di casa di tua mamma in Georgia, del locale dove stavi con gli amici...e la cosa non ti preoccupa un minimo, dato che è un maniaco psicopatico?

7. Le frasi di lui. Tipo Dentro di me ci sono 50 sfumature di perversione. Ma che caaaa...volo di frase è??? E poi la mitica Io non faccio l'amore. Io scopo. Forte. Dobbiamo commentare la credibilità, l'opportunità di pronunciare quella frase appena quella povera disgraziata ha messo piede in casa sua, il fatto che non è eccitante neanche un po'? Niente, non la commentiamo.

8. Il pianto di Anastasia alla fine. Ricapitoliamo gioia: Mr Grey è un depravato, ti ha detto chiaramente che non vuole una storia, ti ha dato un contratto da firmare che non ti convince per niente (infatti non lo hai ancora firmato), ti perseguita ovunque tu vada. E tu ci stai. E poi all'improvviso ti svegli e capisci che non va bene?
Avrete notato che mi ha sconvolto più il personaggio della studentessa svampita che il perverso maniaco. Lei molto più assurda di lui, non capisco neanche come una mente umana possa aver creato un personaggio così. 



Ecco, il post ha generato un numero di commenti immenso sul gruppo facebook Letteratura al Femminile, e una discussione profonda e interessante sul successo di 50 sfumature di grigio, i personaggi di Mr Grey e Anastasia Steele, i romanzi erotici e il confine tra amore e sesso. 
Bene, mi sono divertita così tanto a leggere commenti e discussioni che ho pensato di condividere il mio pensiero con voi e chiedervi cosa ne pensate. Vorrei le vostre opinioni, se amate 50 sfumature non odiatemi ma spiegatemi il perché. 




Vi dirò: io sono una scettica in merito a tutti i fenomeni di massa ( Harry Potter - ve lo g...

0 commenti:

Chanel 2.55 - Storia di una it-bag

11:04:00 Giovanna Errore 0 Comments


Cercate le più belle borse 2015? Ci sono dei modelli che hanno fatto la storia, sono diventate delle icone e sono ormai senza tempo. Tra queste, la meravigliosa 2.55 Chanel. Con le sue impunture a rombi, la pelle d'agnello, la catenella bonton, è perfetta in qualsiasi occasione. Esiste in diverse misure (mini, piccola, media, grande, jumbo, con prezzi che partono dai 1600€ circa agli oltre 5000€. Un bell'investimento però, per una borsa che grazie alle astuzie di Karl Lagerfeld non si svaluta mai! Sapete quando e come è nata?
"2.55 di Chanel. Ideata da Coco Chanel (sempre lei!!) nel febbraio del 1955, dalla data di nascita ha preso il nome ed è ormai diventata un must per tutte le appassionate di moda. Mademoiselle Chanel si pone l’obiettivo di creare un tipo nuovo di borsetta, che lasci le mani delle donne libere durante le loro serate eleganti. Il primo modello viene realizzato in jersey, ben presto sostituito dalla pelle d’agnello. Alcuni particolari della borsa provengono, come tutte le grandi intuizioni di Coco Chanel, dal mondo maschile e del lavoro: il matelassé (cioè l’impuntura a rombi che la caratterizza) si ispira ai garzoni di scuderia delle piste da corsa; il colore bordeaux degli interni alle divise dell’orfanotrofio in cui ha trascorso l’infanzia; la catenella, che permette di portare la borsa a spalla o a tracolla, ai portachiavi dei guardiani. Altra chicca: si dice che la tasca sotto la patta di chiusura sia stata usata da Coco per nascondere le lettere dei suoi numerosi amanti". 
Ecco come racconto la 2.55 di Chanel nel mio libro Vogueabolario - Le Parole della Moda, dove troverete tante curiosità su questa e altre it-bags, oltre a capi e accessori che hanno fatto la storia. 
E adesso vi lascio con alcune immagini della borsa 2.55 Chanel
Ve ne siete innamorate anche voi? *.*




Are you looking for the best bags of 2015? Some models are just iconic, they are called it-bags and they will never go out of style. One of my favourite among them is Chanel 2.55. With its matelassèes stitching, lambskin and bonton chain, it's perfect for each outfit! There are several sizes (mini, little, medium, large, jumbo) and prices go from 1600€ to more than 5000€. But, thanks to Karl Lagerfeld's tricks, a Chanel 2.55 will never be devalued. Do you know how and when it was born?
It was February 1955, and it got its name from its date of birth. Coco Chanel created a bag that would have been comfortable for ladies, but stylish too. She drawn inspiration from workers' clothing: matelassèes stitching come from stable boys' uniform, the chain come from orphanage watchman's key chain. Another little story is about the pocket under the lock: it has been used by Coco Chanel to hide her lovers' letters!
Here are some old and new picture of Chanel 2.55. Are you in love with it too? *.*








Cercate le più belle borse 2015 ? Ci sono dei modelli che hanno fatto la storia, sono diventate ...

0 commenti: