Milano Fashion Week - Gigliola Curiel PE16

12:24:00 Giovanna Errore 0 Comments


Un altro evento dalla Milano Fashion Week. Un'altra stilista, un altro modo di concepire la creazione di abiti che diventano giochi per ragazze alla moda. Colorati, corti, sbarazzini, comodi per una donna che deve affrontare tutte le sfide della vita quotidiana. Gigliola Curiel, figlia di Raffaella Curiel, ha presentato durante la Milano Fashion Week la sua Chrome Collection per la primavera estate 2016. Nello SPAZIO CURIEL moda e design d'interni si sono intrecciati in un unico evento. La primavera di Gigliola Curiel si è mescolata infatti alla Capsule Manuche, collezione di mobili ispirati all'art deco dell'architetto Silvia Galbiati
Le collezioni sono accomunate da un'ispirazione vintage con dettagli contemporanei: per Gigliola è fondamentale portare avanti la tradizione sartoriale della mamma Raffaella Curiel, negli abiti a trapezio conosciuti come "curiellini", ormai firma dell'atelier. La storia di famiglia si intreccia inevitabilmente con quella delle donne che li hanno indossati. Il risultato? Abiti da sera corti, arricchiti da dettagli couture e strutturati grazie alle cuciture rinforzate a vista che modellano ed esaltano la silhouette mantenendo praticità e portabilità. Ma anche abiti più morbidi che scivolano sulle forme femminili, tailleur, completi, scarpe divertenti e colorate. Fantasie giocose e strutture architettoniche si accavallano in quella che Gigliola Curiel definisce "un'eleganza silenziosa". 
Parlando della tradizione di famiglia, la stilista ci ha raccontato:
Il made in Italy per me è tutto ciò che è grande, quell'impronta di buono e di bello che ci contraddistingue nel mondo. 

Another event from the Milan Fashion Week 2015. Another designer, another way of thinking about fashion and dress up games. Breezy, colorful, short dresses, for everyday challenges true women deal with. Gigliola Curiel is Raffaella Curiel's daughter and she displayed her Spring Summer 2016 Chrome Collection during Milan Fashion Week 2015. The event mixed fashion and interior design with Gigliola Curiel's Spring collection and Silvia Galbiati's Capsule Manuche, a home furnishings collection inspired by art deco. 
Both collections have a vintage inspiration with contemporary details. Gigliola concerns about Raffaella Curiel's fashion design tradition, so her dresses are a new version of her mother's "curiellini". The story of her family is linked with all women who have worn them. Short cocktail dresses, with couture details and visible stitching to shape and highlight the women's body, but pratical and easy-to-wear. Together with them, softer dresses, tailleur, suits, funny colorful shoes. Playful prints and architectural shapes are tied up in a "silent elegance", as Gigliola Curiel defines her collection. 
Talking about family and traditions, the fashion designer says: 
Made in Italy is everything big, with a good and beautiful sign that stands out all over the world. 

Ph. Carlo Pantaleo











Un altro evento dalla Milano Fashion Week . Un'altra stilista, un altro modo di concepire la ...

0 commenti: